BONUS SOCIALE

Fornitura Luce e Gas

Con la Delibera 402/2013/R/COM l’Autorità per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico ha definito le modalità applicative del bonus sociale elettrico e gas a sostegno dei consumatori più bisognosi.La nuova misura sociale, introdotta dal Ministero dello Sviluppo economico, permetterà alle famiglie con bassi redditi o alle famiglie con persone che versano in gravi condizioni di salute (utilizzo di apparecchiature elettro-medicali) di ottenere una riduzione direttamente in bolletta.

Il bonus sociale potrà essere richiesto presentando la domanda al proprio Comune di residenza o presso organismi istituzionali appositamente individuati dal Comune di residenza.

Il bonus è previsto per:

  • Disagio economico per famiglie con ISEE non superiore a 8.107,5 euro o per famiglie numerose (con più di 3 figli a carico) con ISEE non superiore a 20.000 euro;
  • Gravi condizioni di salute (disagio fisico) per i casi in cui una grave malattia costringa all’utilizzo di apparecchiature mediche alimentate con l’energia elettrica (elettromedicali) indispensabili per il mantenimento in vita.

I moduli per presentare la domanda sono documenti che costituiscono atto di notorietà, pertanto il loro contenuto deve essere veritiero.
I moduli sono reperibili su SGAte (il sistema informativo attraverso il quale vengono gestite le operazioni e verificati i requisiti per l’erogazione del bonus) e presso i Comuni.

Ulteriori informazioni
Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito internet dell’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente https://www.arera.it/it/bonus_sociale.htm o chiamare il numero verde 800.166.654.